Altre News

Intervista a Irene Porcu, navigatrice di Daniele Campanaro nel progetto Ford Hankook


  • 20/03/2021
  • 1270
Condividi

Milano, 20 Marzo 2021

  Da quanto tempo corri e hai fatto da sempre la navigatrice ?

"Dal 2015 sempre con Daniele Campanaro con il quale abbiamo sviluppato nel corso degli anni una grande sintonia umana che ci ha portato a raggiungere grandi successi sportivi che sono stati conseguiti anche grazie a tutto un fantastico lavoro di team. Ho solo avuto una sola occasione di navigare un altro pilota oltre Daniele in una gara fuori campionato."

 Hai mai sentito il desiderio di fare anche il pilota ?

"(risate) No, onestamente non credo proprio di essere portata al lato sinistro della macchina, forse una gara mi incuriosisce per capire quali aspettative ha un pilota dal suo navigatore e in cosa posso migliorarmi per essere sempre sul pezzo."

 Irene, ci spieghi quali sono le basi di allenamento sportivo e tue metodiche di preparazione fisica ?

"Sicuramente allenamento fisico basato sulla resistenza e sul fiato, dedicando molta attenzione ad allenare la schiena che è una parte molto sollecitata ed è anche un mio piccolo punto debole. Svolgo molta attenzione in preparazione delle gare prima a casa con pc,  google, cartine quindi tanto studio sul percorso con i video."

 Fai un salto indietro nei cassetti della tua memoria, ci racconti una gara che ricordi con piacere ?

"Beh, su questo non ho dubbi, il Rally Due Valli l’anno scorso (2020). Eravamo reduci della vittoria del CIR R1 del 2019 ed avevamo gli occhi puntati addosso e tutti si aspettavano tanto da noi a partire da FORD e HANKOOK. In quella magica cornice dell'arena di Verona dopo un inizio di gara disastroso abbiamo fatto una rimonta pazzesca nella seconda parte di e abbiamo centrato vittoria di gara e titolo italiano andando a cogliere il successo vincendo il Campionato Italiano Rally Asfalto 2 ruote motrici. Una vittoria strepitosa che porterò sempre nel mio cuore come un grande obiettivo raggiunto nella mia vita."

 Ok, ma adesso ci puoi anche dire quella che vorresti cancellare dal tuo cuore ?

"Il Ciocco di quest'anno (2021) anche se non ero in auto per quanto è successo a Daniele che era navigato da un'altra persona a causa di una mia indisponibilità fisica. Quando è arrivata la notizia che era entrata l'ambulanza in prova per Daniele è sceso un silenzio di piombo a livello generale con i brividi."

 Ok ok, cancelliamo i brutti ricordi, fortunatamente tutto è andato per il meglio a Daniele. Ma se ti guardi dall'esterno hai un grande rimpianto?

"Grandi rimpianti non ne ho in generale, tendenzialmente sono sempre portata a crescere e migliorare, non bisogna mai sentirsi arrivati anche se stiamo a fare gare più importante rispetto a quelle di zona che rappresentano l'entry level in Italia della nostra specialità. Non si finisce mai di imparare e non si finisce mai di sbagliare, l’errore è sempre dietro all’angolo e cerco sempre di prevenirlo."

 Rifletti...... Ti è mai successo un episodio e guardando il tuo quaderno ti sei domandata, è il caso di iniziare a pensare di smettere di correre?

"Quando ho sbagliato un Controllo Orario per colpa mia durante un Rally e in quel momento ho pensato di strappare la licenza e andarmene a casa per sempre. Un po' l’adrenalina un po' la situazione….... le cose succedono ma sono veramente difficili da digerire. Il mio obiettivo è non sbagliare niente, i campionati si vincono per chi fa meno errori."

 Cosa significa il Rally per te in tre parole  ?

"Vita, Adrenalina, Fare"

 Possiamo farti una domanda privata ? Che aspettative hai di tornare in auto in gara ?

"Intanto dopo una convalescenza spero al rientro in macchina al Rally di Sanremo e di ripartire bene subito visto quello che è successo al Rally del Ciocco e partiamo un po' svantaggiati. Speriamo di recuperare con un bel risultato e far bene. Sarà dura vincere però ci proviamo e ci metteremo l'anima. Sono ancora in riabilitazione però sto bene e mi sento in forma.

VOGLIO ANCORA IL MIO QUADERNO IN MANO."

 Grazie Irene per il tempo che ci hai dato e ci auguriamo di rivederti presto.

"Grazie a voi per l'intevista, mi ha fatto molto piacere."

 

Ufficio Stampa 

Ford Racing Italia

Condividi