Comunicato stampa n. 2 - 34° Rally della Marca


  • 29/06/2017
  • 101

Milano, 29/06/2017

Un Marca frizzante!

Al Rally della Marca abbiamo vinto tutti, perché non è tassativo dover salire sul podio di gara per poter assaporare il piacere della conquista.  Commissari, Organizzatori, Meccanici, Piloti, Navigatori, Tecnici, Manovali, Cuochi, Forze dell’Ordine, Amministrazioni, sponsor. Tutti hanno lottato per primeggiare nella loro personale battaglia, per contribuire e far sì che, prima di tutti, ad essere dichiarato vincitore assoluto e finale di questa splendida competizione fosse lo Sport, la professionalità e l’armonia.

Certo i Piloti corrono per “vincere” per arrivare davanti a tutti ed a chiunque. Le Squadre si prodigano per assecondarli, vivendo con loro e soffrendo con loro ogni momento del Rally! I giornalisti attendono la pubblicazione della classifica finale di gara  per “osannare o criticare”;  e solo i primi tre classificati  vivranno attimi di gioia incontenibili;  ma  è la felicità che leggi negli occhi di chi, sconosciuto al grande pubblico ed  è riuscito finalmente a conquistare dopo un’infinità di sacrifici e di privazioni la “sua” prima coppa ed a mostrala fiero al proprio meccanico amico,  ciò che raffigura la vera immagine  del  concetto decubertiano  e la sua più logica collocazione.

Ed è proprio questo lo spirito che anima il Ford Racing che, consapevole della difficoltà del Programma stagionale, delle insidie dell’inesperienza e dell’esuberanza della loro giovane età ha deciso di affiancare i suoi tre Equipaggi in questa meravigliosa avventura che si chiama WRC Italia.

Certo, a Valdobbiadene non hanno vinto. Impensabile il contrario! Ma le lacrime di Oberti, le braccia al cielo di Testa, ed il messaggio commosso, lanciato al team per radio da Baccega all’ultimo controllo, valgono per noi: loro team manager, meccanici, tecnici, operai, cuochi, sponsor, tanto quanto la conquista di quel podio che, raggiunto prima o poi, rappresenterà il giusto   riconoscimento   per tutti i nostri sforzi e sacrifici.

“Il quarto posto assoluto di Testa, gli ottimi exploit di Bergantino e l’ottima posizione di classifica e di Gruppo conquistata di Baccega-   Ha dichiarato un raggiante Valentino Giorgi: Team Principal di Ford Racing, al termine della gara -  Sono una chiara dimostrazione della validità del nostro programma 2017 e anche la giusta ricompensa per lo staff tutto di HK Racing di Alessandro Re che ci affianca tecnicamente in questo impegnativo progetto”.   Adesso – ha continuato Giorgi -  ci aspetta la difficile trasferta all’Alpi Orientali.  A nostro favore gioca il fatto che il suo percorso sia “nuovo” per la maggior parte dei piloti, in quanto questo Rally è stato da sempre inserito nel calendario CIR. Ciò ci permetterà di avere un vero confronto sulle reali capacità dei nostri   Equipaggi   e la possibilità di poter raggiungere anche delle posizioni di classifica, oggi insperate.

Ufficio Stampa
FORD Racing

34.RALLY DELLA MARCA CLASSIFICA FINALE ASSOLUTA: 1. Albertini-Fappani (Ford Fiesta Wrc) in 1:27'33.4; 2. Signor-Bernardi (Ford Fiesta Wrc) a 11.8; 3. Fontana-Arena (Hyundai i20 Wrc) a 26.0; 4. Testa-Bizzocchi (Ford Fiesta Wrc) a 1’37.5; 5.Bianco-Lamonato (Skoda Fabia R5) a 3’28.3;6. Porro-Cargnelutti (Ford Focus Wrc) a 3’29.2; 7. Pedro-Baldaccini (Hyundai i20 Wrc) a 3’58.8; 8.Bondioni-Ungaro (Skoda Fabia R5) a 4'09.5; 9.Baccega-Oberti (Ford Fiesta R5) a 4’42.1; 10.Forato-Gasparotto (Peugeot 208 R5) a 4’53.4.

CLASSIFICA DI CAMPIONATO ITALIANO WRC: Stefano Albertini 45 pt; Corrado Fontana 28; Paolo Porro 21; Simone Miele 20; Signor 18; Testa 17; Bianco 9; Pedro 8.

Condividi su