Comunicato stampa n. 2 - Rally 1000 Miglia


  • 29/05/2017
  • 85

Salò (BS), 29 maggio 2017

Rally 1000 Miglia: La Dea bendata

Mentre che sul Lungolago Zanardelli Giuseppe Testa e Massimo Bizzocchi alzavano al cielo le loro coppe, giustamente orgogliosi del loro risultato di gara e Giuseppe Bergantino con Fabio Grimaldi plaudevano per il loro secondo posto in “gruppo R” conquistato in questa combattuta edizione del Rally 1000 Miglia, nel parco assistenza di Cunettone Stefano Baccega e Luca Oberti osservavano il proprio Staff riporre la loro macchina, la n. 20, incidentata, nel ventre del bilico di assistenza. Come animale ferito.

Gioia e felicità, rammarico e dolore. Sono le regole del gioco. Simili a quelle della vita, dove le contrapposizioni, pur suscitando reazioni ed emozioni diverse, vivono costantemente in agguato, pronte a rispondere al richiamo del fato, della casualità, della logica; ma, anche, come in tutti gli sports, della Fortuna.

Così’, come per Giuseppe Testa questa e’ stata, dopo la bella prova dell’ ”Elba”, la conferma della sua costante crescita professionale; ed il 6° posto assoluto: uno stimolo a trovare nella sua FORD Fiesta WRC il giusto feeling e la totale padronanza delle sue potenzialità, a Giuseppe Bergantino e Fabio Grimaldi, il 9° posto assoluto raggiunto con la FORD Fiesta R5 a fine gara, ha ridato serenità e la consapevolezza che la decisione di cimentarsi su percorsi a loro sconosciuti ed in un Campionato Italiano tanto impegnativo, non e’ stato un azzardo, ma il preludio a delle soddisfazioni che per umiltà e  professionalità, essi meritano da  tempo…

Al termine della gara, sulla tabella delle comunicazioni ho scritto: Bravi Ragazzi, e’ gratificante lavorare con voi! E’ la frase spontanea che senti pronunciare sul traguardo da tutti coloro che si sentono parte di un Team e che sanno che senza la professionalità e l’amicizia di tutti, nessuna vittoria e nessuna conquista potranno essere mai realizzate.

Cosi’, mentre Testa e Baccega sul podio d’arrivo alzavano le loro coppe al cielo, in piazzale ormai deserto, lo Staff Ford Racing si stringeva attorno a Baccega e ad una macchina menomata che dalla dea bendata avrebbero entrambi meritato maggior comprensione. Le ferite, quelle dell’animo ed anche quello dello sport si curano con un abbraccio, con una botta data sulle spalle, sorseggiando una bibita offerta da un collaboratore. Questo, perché è la “Squadra che vince, è la Squadra che soffre e noi del Ford Racing vogliamo essere, per tutti noi tecnici ed i nostri Piloti, una “Squadra” vera.

CLASSIFICA FINALE: 1. Albertini-Fappani (Ford Fiesta Wrc) in 1:22'31.3 ;2. Perico-Turati (Ford Fiesta Wrc) a 51.7; 3. Fontana-Arena (Hyundai I20 Wrc) a 1’32.1; 4. Miele-Castiglioni (Citroen DS3 Wrc) a 1’35.4; 5. Porro-Cargnelutti (Ford Focus Wrc) a 1’59.2; 6. Testa-Bizzocchi (Ford Fiesta Wrc) a 2’38.7; 7.Pedro-Baldaccini (Hyundai I20 Wrc) a 4’08.5; 8. Bianco-Lamonato (Skoda Fabia R5) a 4’58.7; 9.Bergantino-Grimaldi (Ford Fiesta R5) a 5’51.1; 10. NIboli-Fenoli (Skoda Fabia R5) a 6’36.9.

CLASSIFICA DI CAMPIONATO: Stefano Albertini 30 pt; Simone Miele 20; Corrado Fontana 18; Paolo Porro 16; Testa 9; Signor 6; Pedro 4; Bianco 3; Bergantino 2.

Ufficio Stampa
FORD Racing

Condividi su