Comunicato stampa n. 2 - Rally Isola d'Elba


  • 07/05/2017
  • 83

Milano, 07 maggio 2017

Rally Isola d’Elba:  La “ Caccia al Tesoro”

La ricerca esasperata della conquista del gradino più’ alto di un podio non e’ l‘unico scopo focalizzato nella partecipazione a qualsiasi competizione sportiva, anche se  il  raggiungimento di tale risultato ne costituisce ovviamente lo stimolo principale. Soprattutto all’esordio stagionale il “tesoro” da scoprire e’ il giusto amalgama tra tutti i comparti che saranno  poi di supporto ai propri Piloti nell’arco dell’intera stagione agonistica.

Meccanici, ingegneri, logistici, piloti, navigatori, cuochi, collaboratori,  anch’essi devono “funzionare” con una sincronia e perfezione pari a quella  di una  qualsiasi parte di quel mezzo meccanico che testato, cullato, accudito nel corso del lungo periodo invernale dovrà diventare  lo strumento finale da affidare alle mani ed alle capacità  di chi dovrà rappresentarci sui campi di gara.  Perché una singola  partecipazione o un intero campionato non vanno letti solo limitandoci all’analisi dei singoli risultati, ma visti come fenomeno sportivo-sociale che sarà in grado, anche se solo per pochi giorni, di monopolizzare l’attenzione e l’economia di un’intera città.

E l’Elba, anche se  a noi tutti del Ford Racing non ha consegnato le chiavi dello scrigno magico, ha d’altro canto confermato la professionalità dell’intera compagine, rendendoci certi che con le capacità dei nostri Equipaggi, la professionalità dimostrata dai nostri tecnici e la volontà  profusa dell’intero Team, il “Tesoro” non potrà rimanere a lungo tale, ma divenire, presto, oggetto prezioso nelle nostre mani.

I tempi assolutamente interessanti fatti registrare in gara da Stefano Baccega e Luca Oberti, purtroppo penalizzati da ben due forature; il 7° posto assoluto di Giuseppe Testa e Massimo Bizzocchi  conquistato  al loro esordio assoluto su di una  Ford  Fiesta WRC e piazzatisi in classifica finale subito alle spalle dei migliori protagonisti del WRC Italia; la repentina uscita di strada di Giuseppe Bergantino e Fabio Grimaldi ed ritiro di Felice Re e Mara Bariani non devono essere visti solo sotto un profilo meramente matematico, ma registrati come dimostrazione di impegno e di reale capacità di chi e’ stato scelto dal Ford Racing per sviluppare un progetto che come dice il motto stesso:  dovrà “ andare oltre”, nel tempo.

Prossimo impegno: il Rally 1000 Miglia. La gara che prevede l’effettuazione di 118 chilometri di prove speciali divisi su 10 tratti cronometrati prenderà il via nella cittadina di Salò del Garda, nella giornata di venerdì 27 maggio  e terminerà, decretando il vincitore di questo secondo round del Campionato WRC Italia, sul lungo lago Zanarelli alle 18:30 del sabato successivo.

Ufficio Stampa
FORD Racing

Condividi su