Comunicato stampa n. 2 - Rally Targa Florio 2020


  • 140
AL TARGA FLORIO UN SUPER CAMPANARO VEDE LA TESTA DEL CIR DUE RUOTE MOTRICI

Milano 13/09/2020                                                       

 

Comunicato Stampa

 

AL TARGA  FLORIO UN SUPER CAMPANARO VEDE LA TESTA DEL CIR DUE RUOTE MOTRICI

  

Anche quest’anno il terzo appuntamento del Campionato Italiano Rally si è giocato sulle speciali Siciliane del Targa Florio – Rally Internazionale di Sicilia, gara che continua a regalare intense emozioni in casa FORD Racing. A recitare la parte del mattatore è stato l’equipaggio Toscano Daniele Campanaro – Irene Porcu autori di una gara maiuscola che ha esaltato le doti della Ford Fiesta Rally4, gestita come sempre in maniera impeccabile dalla TH Motorsport. Perfetto interprete degli pneumatici Hankook messi a disposizione dalla ERTS partner tecnico chiave nella scalata al titolo CIR Due Ruote Motrici. Con una partenza fulminante è riuscito a mettersi il folto gruppo dei pretendenti alle spalle, restando in scia per tutta la gara al fuori quota Paolo Andreucci, al quale ha ceduto qualche secondo in più nel finale quando è iniziato a piovere e le priorità sono diventati i punti campionato.

 

All’arrivo il sorriso di Daniele Campanaro buca la mascherina ma il suo pensiero è già al Sanremo. “Non posso che essere soddisfatto del risultato, ma anche della gara in se, noi abbiamo cercato di dare il meglio sin dai primi chilometri, ed i tempi sono arrivati in maniera naturale. Nel finale abbiamo giocato una scelta di set-up che si è rivelata troppo azzardata, ed abbiamo sofferto nell’ultimo passaggio sulle Tribune, ma poi il temporale ha obbligato l’organizzazione a tagliare le ultime due speciali ed abbiamo potuto festeggiare in anticipo. Il lavoro fatto in questo mese e mezzo di CIR per cucirci la vettura addosso ci sta pagando, i punti conquistati ci hanno permesso un balzo nella classifica del Campionato Italiano due ruote motrici, ma il Sanremo e già dietro l’angolo e bisogna iniziare a lavorare sin da domani per riuscire a settare la FORD Fiesta Rally4 al meglio. Il nuovo format del CIR ti obbliga ad andare a tutta sino dai primi chilometri e non concede spazi per recuperare i secondi perduti.”

 

Vettura Ford Fiesta R2T19

Pilota Daniele Campanaro

Navigatore Irene Porcu

 

Ufficio Stampa

FORD Racing

Condividi su