Campionato Italiano Rally

Partenza bagnata al Rally di Sanremo per Daniele Campanaro e Matteo Ceriali


  • 10/04/2021
  • 364
Condividi

Treviso, 10 Aprile 2021

 

Sotto una pioggia battente la power stage del Rallye di Sanremo ha preso il via dalla consueta vecchia stazione sul lungomare di Sanremo come da previsioni meteo.
Una pioggia preannunciata già dal servizio meteo che ha messo in difficoltà i piloti targati FORD costretti ad una difficile scelta gomme per contrastare un meteo bizzarro.
Daniele Campanaro con Irene Porcu sulla FORD Fiesta Rally4 by TH Motorsport coadiuvato nei consigli dell’esperto tecnico pneumatici Hankook , hanno optato per una versione Rain intagliata ma hanno commesso un leggero errore in un tornantino stretto intraversandosi e perdendo il contatto con l’interno curva, errore che gli è costato una manciata di secondi che lo hanno allontanato dal vertice di classifica.
Condotta più prudente invece per Matteo Ceriali in coppia con Luca Ferraris sulla FORD Fiesta Rally5 che pensano più a chiudere la giornata in vista della gara di domani per mettere alla frusta i cavalli della loro vettura e fare esperienza con gli oltre 85 chilometri di prove e continuare nel loro percorso di formazione.


Pilota FORD Fiesta Rally4 Daniele Campanaro: "Buone le sensazioni della vettura con ottimo set-up con condizioni non semplici, l’errore ha compromesso un po’ il tempo della power stage ma rimaniamo molto fiduciosi nella giornata di domani e km dopo km per ritrovare un buon passo gara per domani !!


Pilota FORD Fiesta Rally5 Matteo Ceriali: "Abbiamo da poco concluso la prima giornata di questo Rally Sanremo decisamente bagnato, nonostante tutto la prima prova fosse molto corta le insidie ci sono state eccome ma le abbiamo fronteggiate nel migliore dei modi. Paghiamo un po' la mia pochissima esperienza sul fondo bagnato ma non ci scoraggiamo e cercheremo nella giornata di domani di trovare il giusto feeling con macchina e gomme che si sono già comportate molto bene. Guardiamo sempre avanti e vogliamo fare bene."

 

Ufficio Stampa
FORD Racing Italia

Condividi