Campionato Italiano Rally

Rally Sanremo in crescendo per Ford Racing


  • 13/04/2021
  • 559
Condividi

Milano 13/04/2021                                                                    

 

Un Rally di Sanremo partito sotto la pioggia ha complicato la gara e le scelte di tutti i concorrenti, un’equazione che gli equipaggi FORD Racing assieme ai suoi partner tecnici TH Motorsport impareggiabili nel trovare i set-up più efficaci; ed ERTS in grado di fornire e consigliare gli pneumatici Hankook ideali in una giornata dove si sono alternati pioggia, asciutto e umido. L’equipaggio impegnato nella rincorsa al titolo due ruote motrici Daniele Campanaro ed Irene Porcu, con la loro nuova FORD Fiesta Rally4, sono riusciti con il passare dei chilometri a smaltire gli effetti della brutta uscita del Ciocco, ed a fine giornata hanno rimontato la classifica di classe. Assolutamente positiva la gara dell’equipaggio debuttante nel CIR Matteo Ceriali e Luca Ferraris, sin dalle prime speciali è riuscito a mettersi alle spalle tutto il gruppone delle vetture made in Japan e nel finale si è guadagnato l’ingresso nella top five.

 

Dopo il primo impatto con il Campionato Italiano Rally sulle strade della Garfagnana il giovane torinese Matteo Ceriali ha dimostrato al Rally di Sanremo di avere il passo per lasciare il segno nella lotta per il titolo dedicato alle R1. “In passato da queste parti avevo corso al Val Merula, ma sfortunatamente le speciali erano altre, per cui in questa stagione mi dovrò misurare con delle speciali tutte da scoprire dalla prima all’ultima gara. Il Ciocco ci aveva lasciato una certa delusione, ed al via con la pioggia a complicare il tutto eravamo abbastanza timorosi, ma la gara è andata molto bene sin dall’inizio. L’obbiettivo prefissato di metterci dietro tutti i trofeisti con le Swift l’abbiamo centrato in pieno e nel finale siamo riusciti ad avvicinare i tempi dei migliori. La quinta posizione finale in un campionato che a Sanremo vedeva 31 vetture al via è una bella iniezione di fiducia per le gare a venire.”    

 

Ufficio Stampa

FORD Racing

Condividi